BICERIN MILANO                    BICERIN MILANO
Scoprire vini rari, conoscere persone dai gusti affini e confrontarsi sulle emozioni che può trasmettere una degustazione. Ecco cosa accadrà a partire da lunedì 22 febbraio presso Bicerìn Milano, enoteca e wine-bar non convenzionale dove è possibile aprire la mente e il cuore al vino per riuscire a provare nuove emozioni sensoriali all’insegna del piacere, della bellezza e della condivisione. Così, per 7 lunedì fino al 18 aprile, ecco Wine Sharing, serate durante le quali, attorno a un tavolo di massimo 6 persone, gli appassionati di vino potranno assaporare in compagnia bottiglie di annate speciali o formati introvabili. Si parte col Barolo Cavallotto Riserva Bricco 2004, un Nebbiolo da Barolo 100% proveniente dalla vigna San Giuseppe, per poi proseguire con Oasi degli Angeli Montepulciano Kurni 2013, Chateau de Pommard 2004, Amarone Trabucchi Riserva 2004, Le Macchiole Scrio 2011, Henri Boillot Corton Charlemagne Grand Cru 2008 e Champagne Bruno Paillard NPU 1999, uno Champagne composto di 50% Pinot Nero e 50% Chardonnay e prodotto solo nelle migliori annate. Sette etichette d’eccellenza accompagnate da una selezione gastronomica appositamente creata dalla cucina dell’enoteca. Per partecipare basta dare la propria disponibilità sulla pagina facebook di Bicerìn Milano o anche prenotare telefonicamente. Bicerìn propone attualmente ben 800 etichette attentamente selezionate per un’esperienza che diventa ogni volta unica, proprio come le annate presenti nella sua “biblioteca del vino”.
IMG_0061                                 BICERIN MILANO

Leave a Reply

Your email address will not be published.