Ospitalità a 5 stelle e amabilità. Al The Franklin Hotel di Londra il lusso è all’insegna del comfort a tutto tondo.
Franklin               Franklin
La sensazione di sentirsi a casa anche quando si è in hotel, è la migliore. Essere nello stesso tempo nel centro di Londra è ancora meglio, soprattutto per chi – come me – ama la capitale inglese. Ecco perché il Franklin Hotel colpisce, già dall’ingresso: non sembra infatti di entrare in un albergo. Si tratta, invece, di una casa vittoriana ristrutturata e aperta alla fine del 2016, con 35 stanze e suite su 4 piani e un’accoglienza in cui nulla è lasciato al caso. E poi, già che ci siamo, la gestione è italiana e la cosa ti fa sentire ancor più a casa. Il Franklin insomma è situato nel cuore di Kensington, proprio davanti al Victoria and Albert Museum: fa parte della Starhotels Collection ed ha diversi plus, come il WiFi gratuito e un piano Hammam a disposizione degli ospiti. E poi la
Franklincucina dello chef stellato Alfredo Russo, mica poco. Le stanze sono grandi e, appunto, sembrano una di quelle che potreste avere a casa vostra: tutto è griffato con lenzuola e biancheria di alta qualità, la tv è di ultima generazione, ma soprattutto il panorama è quello di un giardino interno che chiama solo il relax. In più, se volete, aggiungete al tutto una palestra tecno e un centro benessere. Ma tutto questo non sarebbe nulla se non ci fossero gentilezza e cortesia, dalla reception fino alle ragazze e ai ragazzi che servono ai tavoli del ristorante così come al bancone del bar. Ed è questo il punto: andare in hotel, anche così di qualità, non sempre è sinonimo di comfort. Sentirsi come a casa invece è ciò che vale il prezzo del soggiorno. E al Franklin è successo.
Franklin               Franklin
Photo Credits @The Franklin London

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata