Non c’è dubbio che semmai un giorno il Principato di Monaco dovesse scegliere un suo ambasciatore totale nel mondo, Rafa Nadal sarebbe il candidato numero uno.
Nadal       Nadal
Non è solo perché stiamo parlando del tennista più forte di tutti i tempi sulla terra battuta, ma perché proprio il torneo di Monte Carlo (così come quello di Parigi) è diventato il suo regno. Anche quest’anno infatti lo spagnolo ha lasciato il segno, portandosi a casa il trofeo per l’undicesima volta. Record che difficilmente verrà battuto in futuro. Di Rafa ormai si sa tutto: della sua bravura tennistica e della sua educazione. Della sua vita di ragazzo normale prestato allo sport che gli ha insegnato lo zio Toni, l’uomo che l’ha fatto diventare un campione. Ancora invece non si sapeva che è pure diventato “padrone” di una suite di uno degli hotel più rinomati del Principato: presso il Monte-Carlo Bay Hotel & Resort (Monte-Carlo Société des Bains de Mer, nonché hotel ufficiale dei Rolex Masters) ha infatti deciso di aprire la nuovissima Suite Rafael Nadal, inaugurata proprio in concomitanza con l’avvio dell’edizione 2018 del torneo. La suite in questione è la 1029 e il 10 dei primi due numeri è stato scelto ovviamente prima dell’inizio dei match: ma con Nadal il rischio è che ogni anno si debba aggiornare il numero… In ogni caso la Suite Rafa Nadal è proprio la sua, ovvero quella che solitamente lo accoglie durante i suoi soggiorni monegaschi. Dentro, per chi vorrà provare l’ebbrezza di soggiornare nella stanza del proprio idolo, ecco gli oggetti cult che hanno segnato la carriera del campione di Manacor: racchetta, maglietta, scarpe da tennis e foto che immortalano le sue vittorie a Monaco. La suite è grande 92 mq, è affacciata sul mare e rispecchia perfettamente l’immagine di Nadal così come lo vede Il Monte-Carlo Bay Hotel & Resort: elegante, discreto e ispiratore.
Nadal       Nadal

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata