Da Boul & Co. i prodotti più iconici della tradizione gastronomica italiana incontrano la bowl hawaiana per dare vita a menù sfiziosi e moderni.
Boul   Boul   Boul
Piatti colorati, divertenti e sfiziosi. Anzi, ciotole. Perché sono loro le protagoniste indiscusse della tavola di Boul & Co., un innovativo concept di cucina in cui proprio i contenitori che accolgono le pietanze rappresentano la perfetta sintesi dell’incontro tra Oriente e Occidente. Per la precisione, tra quell’Oriente che basa la propria alimentazione su riso, pesce e verdura e quell’italianità fatta di eccellenze del territorio quali la burrata, il parmigiano reggiano, l’olio extravergine siciliano, i capperi di Salina, le olive taggiasche, i datterini o il gambero rosso di Mazara. Così, ecco che il menù del primo bowl bar milanese – eco-friendly e accogliente, giocato sui toni del verde e sul legno rovere, con 23 posti a sedere interni e 15 nel dehors – riesce a proporre ben 4 sezioni principali: Boul, Soup, Fish Salad e Veggie Salad. Né mancano una lista di Sweet Boul & Dessert per la prima colazione o per chiudere un pasto e 3 appetitosi Bao – tipici panini cinesi cotti al vapore – con ripieno di pesce o di verdure, ideali per una pausa veloce. Per divertirsi ulteriormente a giocare con i sapori ecco poi lo Sharing Menu per due
Boulpersone, che consente di spaziare attraverso la varietà delle proposte disponibili selezionando 3 Boul da condividere. Oltre al menù fisso, per ogni stagione Boul & Co proporrà una “product line” dedicata che sarà identificata con un colore e si comporrà di quattro piatti: una “bowl”, una “fish salad”, una centrifuga e una “breakfast bowl”. Se in primavera il menù si colorerà di verde, l’estate sarà dedicata al rosso, per poi lasciare spazio al giallo dell’autunno e al nero/viola invernale. Quanto alle bowls, esemplari unici realizzati per l’occasione da Este Ceramiche Porcellane, non solo contengono le prelibatezze di stampo hawaiano-giapponese-italiano che vengono rigorosamente preparate al momento dalla cucina, ma riportano sul fondo diversi “messaggi della fortuna” che giocano con ironia intorno alla parola “boul” e che i clienti possono scoprire solo dopo aver mangiato tutto il contenuto. Parallelamente, gli stessi clienti possono partecipare all’iniziativa “La Boul dei desideri”, scrivendo su di una apposita card quale frase vorrebbero trovare sul fondo della propria boul. Ogni mese la frase più bella verrà dipinta su una nuova ciotola, che andrà in omaggio all’autore. L’offerta beverage ruota attorno a centrifughe fatte al momento, tè, soft drink, birre artigianali del Birrificio Milano, una selezione di vini e il delizioso “drip coffee”, caffè lungo perfetto in qualunque momento della giornata.
BOUL & CO. – Via Gaspare Rosales 1, Milano – www.boulandco.com
(Photo Credits @Beatrice Pilotto)
Boul       Boul

Related Posts