Intimo, esclusivo e dall’atmosfera regale, l’iconico hotel La Mamounia è la porta d’accesso privilegiata per vivere il fascino di Marrakech.
La Mamounia       La Mamounia
Ricca di moschee, palazzi e giardini, Marrakech – un tempo città imperiale del Marocco Occidentale – si anima più che mai in primavera grazie ad appuntamenti musicali e culturali di spessore alla scoperta delle tradizioni del Paese. Dal Marrakech Folklore Days (dal 30 marzo al 2 aprile), nato con l’intento di creare uno scambio interculturale, al Mad Jazz Festival (dal 6 all’ 8 aprile, ottava edizione), fino al Bembe Afro Latin festival (27 aprile-2 maggio). Inoltre, al Museo d’Arte Contemporanea Africana Al Maadensi si può visitare fino al 24 agosto la mostra “Africa is No island”, che raccoglie gli scatti di oltre 40 fotografi professionisti ed emergenti che affrontano temi culturali universali quali la famiglia, la spiritualità, le tradizioni e la quotidianità legate al Continente africano. Porta ideale per scoprire il meglio che Marrakech ha da offrire durante la primavera è La Mamounia, che ha riaperto nel 2009 in seguito a un ampio progetto di ristrutturazione guidato all’interior designer parigino Jacques Garcia. 71 suite, tra cui 6 Signature Suites e tre Riad, ciascuno con tre camere da letto, saloni marocchini e una terrazza privata a cui si aggiunge la piscina. Icona della tradizionale ospitalità marocchina fin dalla sua apertura nel 1923, l’hotel è l’approdo ideale non solo per vivere Marrakech ma anche per un lussuoso break in pieno relax nella bellezza della sua architettura moresca immersa in giardini profumati. La Mamounia SPA, che mescola cultura marocchina e tradizione orientale, si estende su una superficie di 2.500 m². Sono più di 80 i trattamenti proposti, dai massaggi ai trattamenti viso e corpo by MoroccoMorocco senza dimenticare la linea esclusiva La Mamounia. La SPA, considerata la migliore del Marocco, dallo scorso settembre collabora con Valmont, proponendo agli ospiti i rinomati prodotti e i trattamenti firmati dal celebre brand cosmetico
La Mamounia       La Mamounia
svizzero. Ma La Mamounia significa anche un delizioso itinerario del gusto, tra spezie, sapori internazionali e influenze moresche. L’hotel ospita tre ristoranti: Le Marocain, dove chef Rachid Agouray propone un menu à la carte con piatti marocchini tradizionali e contemporanei tra cui la Tagine de langouste d’Agadir, con ceci e patate allo zafferano; il Couscous au foie gras, con piccoli legumi e ceci; e la Tanjia Marrakchia, il più celebre piatto tipico di Marrakech, a base di montone cotto nel tradizionale forno. Dalla terrazza del ristorante, aperto tutti i giorni a cena, si può ammirare anche uno splendido panorama sulla catena dell’Atlante; il ristorante Le Français è un inno all’eleganza e alla raffinatezza e offre i classici della cucina francese reinterpretati dallo chef Rémy Carmignani. Il menù propone prelibatezze di mare e di terra come ad esempio: Carré d’agnello con melanzane confit in salsa di timo; zuppa di pesce alla Bouillabaisse con couscous Berkoukech. Notevole la selezione di distillati francesi: dal Bas Armagnac Dartigalongue 30 ans al Cognac Delamain (aperto per il pranzo sabato e domenica dalle e tutti i giorni a cena); lo stile barocco, il porpora dei divani in velluto e la luce soffusa delle lampade, conferiscono un’atmosfera
La Mamounia       La Mamounia
elegante e intima al ristorante L’Italien guidato dallo chef Luca Signoretti, che propone le migliori specialità della cucina italiana contemporanea preparate con ingredienti freschi di stagione coltivati presso l’orto de La Mamounia e selezionati da produttori locali. Nel menù, pasta fresca come Tajarin piemontesi con scampi e asparagi, Tortelli verdi con ripieno all’aragosta e ortiche, ma anche secondi piatti di pesce o di carne (aperti tutti i giorni a pranzo e a cena). Ai 3 ristoranti si aggiungono lo Swimming Pool Pavillon e i suoi cinque bar con un’importante cantina di vini e champagne. Per la primavera l’hotel ha in serbo un pacchetto speciale della durata di 3 giorni, la “Very Morocco Experience” che include Trasferimento da/per aeroporto in Daimler Jaguar o Range Rover, Massaggio rilassante all’arrivo (30 min), Colazione Buffet in piscina, Tour guidato di Marrakech (1/2 giornata), Hammam Evasion (60 min), Cena à la carte al ristorante Le Marocain, Pranzo Buffet al Pavillon de la Piscine, Tea Ritual al Menzeh o Salon de Thé (bevande escluse). Tariffe a partire da 34.101 MAD (€3.177,00 circa) per la Deluxe Park Room, da 41.301 MAD (€ 3.848,00 circa) per la Agdal suite e da 62.301 MAD (€ 5.805,00 circa) per la Baldaquin suite. (Possibilità di usufruire delle special experience a richiesta e in base a disponibilità. Non disponibili durante il weekend di Pasqua). www.mamounia.com
La Mamounia       La Mamounia

Related Posts