Considerato uno dei migliori sommelier al mondo, Luvo Ntezo è alla guida della cantina di One & Only Cape Town, il resort più lussuoso d’Africa.
Luvo Ntezo       Luvo Ntezo
Una spettacolare parete a tre livelli in vetro e acciaio ospita un Wine Loft che rappresenta una vera chicca per gli amanti del vino. Ubicata all’interno del Reuben’s, uno dei due ristoranti esclusivi – assieme al Nobu di chef Nobuyuki ‘Nobu’ Matsuhisa -, del One & Only Resort di Città del Capo, la lussuosa cantina è il regno incontrastato del capo sommelier Luvo Ntezo. Riconosciuto a livello internazionale come miglior giovane sommelier in Sudafrica e considerato uno dei migliori al mondo, Luvo trascorre la maggior parte del proprio tempo ad esplorare le regioni meno conosciute della Nazione in cerca di nuove offerte da aggiungere alla straordinaria collezione di One & Only Cape Town. Il Wine Loft ospita infatti oltre 5mila bottiglie e fino a 700 referenze, in una delle collezioni di vino più bilanciate e diversificate del Continente. Così, amatori e intenditori possono dilettarsi con le annate classiche ma anche scoprire i vini delle cantine sudafricane emergenti. La sala degustazione del mezzanino offre un’eccezionale introduzione ai vigneti della regione, considerati un tesoro nazionale nonché tra i
Luvo Ntezomigliori al mondo. Qui Luvo Ntezo, tra vini rari, annate ricercate e novità conduce con abilità il Sip and Savor (sorseggia e assapora), esperienza targata One & Only in un tour privato attraverso l’imponente trilocale di vino del resort. Luvo offre un tour educativo ma divertente e ricco di curiosità cui fa seguito la degustazione dei vini accompagnata da una selezione di pregiati formaggi locali. “La carta dei vini del nostro hotel è imponente e presenta vini sia del vecchio che del nuovo mondo e molte annate verticali – spiega il capo sommelier – e il mio compito è quello di incoraggiare le persone ad esplorare le proprie preferenze di gusto, perché non esistono regole tassative con il vino. Se possiamo mostrare alle persone qualcosa di nuovo da gustare lungo il percorso, allora abbiamo fatto un buon lavoro. Mi reputo molto fortunato, lavoro divertendomi e imparando ogni giorno qualcosa di nuovo. Inoltre il vino unisce le persone: non importa chi sei e da dove vieni se sai condividere e gustare una bottiglia di vino!”.
Luvo Ntezo       Luvo Ntezo

Leave a Reply

Your email address will not be published.